Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Cardiobase
Xagena Mappa

Biomarcatori sierologici come fattori di rischio di ipertensione arteriosa polmonare associata a lupus eritematoso sistemico


Sono stati determinati i biomarcatori sierologici che possono essere considerati fattori di rischio di ipertensione arteriosa polmonare associata a lupus eritematoso sistemico mediante una revisione sistematica e meta-analisi.

Sono stati inclusi nella meta-analisi 12 studi. I risultati hanno identificato l'anticorpo anti-RNP e l’anticorpo anti-Sm come fattori di rischio per l'ipertensione arteriosa polmonare associata a lupus eritematoso sistemico con gli odds ratio ( OR ) aggregati pari a 3.68 ( P minore di 0.0001 ) e a 1.71 ( P=0.03 ), rispettivamente.

In conclusione, l’ipertensione arteriosa polmonare è una grave complicazione del lupus eritematoso sistemico con una prognosi peggiore rispetto ai pazienti con lupus eritematoso sistemico senza ipertensione arteriosa polmonare.
Pertanto, è necessario il riconoscimento precoce della ipertensione arteriosa polmonare mediante ecocardiografia transtoracica eseguita di routine nei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico con fattori di rischio. ( Xagena2017 )

Wang J et al, Lupus 2017 ; Epub ahead of print

Cardio2017 Pneumo2017 MalRar2017 Med2017 Reuma2017



Indietro