Cardiobase
Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa

Rischio cardiovascolare associata a ipertensione sistolica o diastolica isolata nei giovani adulti


Poco si sa sugli esiti di salute associati a ipertensione sistolica isolata ( ISH ), ipertensione diastolica isolata ( IDH ) o ipertensione sistolica e diastolica ( SDH ) tra i giovani adulti con ipertensione di stadio 1, definiti utilizzando le lineaguida dell'American College of Cardiology / American Heart Association [ ACC/AHA ] del 2017 sulla pressione arteriosa ( BP ).

Da un database di screening sanitario a livello nazionale, sono stati inclusi 6.424.090 partecipanti, di età compresa tra 20 e 39 anni, che non stavano assumendo farmaci antipertensivi all'esame di base nel periodo dal 2003 al 2007.

I partecipanti sono stati classificati con pressione normale ( pressione sistolica [ SBP ] non-trattata inferiore a 120 / pressione diastolica [ DBP ] inferiore a 80 mm Hg; n=2.665.310 ); con pressione elevata ( SBP 120-129 / DBP inferiore a 80 mm Hg; n=705.344 ); con ipertensione diastolica isolata in stadio 1 ( SBP inferiore a 130 / DBP 80-89 mm Hg; n=1.271.505 ); con ipertensione sistolica isolata in stadio 1 ( SBP 130-139 / DBP inferiore a 80 mm Hg; n=255.588 ); con ipertensione sistolica e diastolica in stadio 1 ( SBP 130-139 / DBP 80-89 mm Hg; n=711.503 ); e con ipertensione in stadio 2 ( SBP maggiore o uguale a 140, DBP maggiore o uguale a 90 mm Hg; n=814.840 ).

L'esito primario era costituito da eventi di malattia cardiovascolare composita ( CVD ), inclusi infarto miocardico, ictus, insufficienza cardiaca e morte correlata a malattia cardiovascolare.

L'età media dei partecipanti era di 30 anni e il 60.9% era di sesso maschile.

Nel corso di un follow-up mediano di 13.2 anni, si sono verificati 44.070 nuovi eventi di malattia cardiovascolare.
Con la pressione arteriosa normale come riferimento, gli hazard ratio aggiustati per più variabili per gli eventi di malattia cardiovascolare sono stati 1.14 per la pressione arteriosa elevata, 1.32 per l'ipertensione diastolica isolata in stadio 1, 1.36 per ipertensione sistolica isolata in stadio 1, 1.67 per ipertensione sistolica e diastolica in stadio 1 e 2.40 per l'ipertensione in stadio 2.

Tra i giovani adulti, l'ipertensione sistolica isolata, ipertensione diastolica isolata e ipertensione sistolica e diastolica in stadio 1 sono state tutte associate a rischi più elevati di malattia cardiovascolare rispetto alla normale pressione arteriosa.
I rischi di malattia cardiovascolare associati a ipertensione sistolica isolata e ipertensione diastolica isolata in stadio 1 sono stati simili tra loro ma inferiori al rischio associato a ipertensione sistolica e diastolica in stadio 1.

Classificare i giovani adulti con ipertensione allo stadio 1 ulteriormente in ipertensione sistolica isolata, ipertensione diastolica isolata e ipertensione sistolica e diastolica in stadio 1 può migliorare la stratificazione del rischio per l'identificazione degli individui ad alto rischio. ( Xagena2020 )

Lee H et al, Circulation 2020; 141: 1778-1786

Cardio2020



Indietro